Il mercato dell’intelligenza artificiale è in costante crescita

Una ricerca realizzata dall’Osservatorio Artificial Intelligence della School of Management del Politecnico di Milano evidenzia come il 95% dei consumatori italiani abbia già sentito parlare di intelligenza artificiale. Solo il 60% ha però realmente capacità di riconoscerne le funzioni nei prodotti o servizi che utilizza. In generale, l’80% degli intervistati ha espresso un giudizio positivo. Sono sicuramente presenti preoccupazioni legate alla privacy e all’etica, ma la tendenza è positiva.

In un contesto come quello appena descritto, ART – Augmented Reality Technology🇨🇭 Holding ha deciso, per volontà del suo GM, Shareholder e BoD Member Diego De Maio “DMUX” , di investire in una particolare start up che applica l’intelligenza artificiale al mercato dell’immobiliare: YurekAI.

Perché ART ha deciso di investire nel mercato dell’immobiliare?

Intanto, perché quello dell’abitare è un concetto legato indissolubilmente alla definizione dell’identità e, in definitiva, al benessere dell’essere umano. Ricordiamo che, significativamente, il payoff di ART è Innovation with Heart.

Inoltre, l’algoritmo proprietario di Machine Learning, avvalendosi di un Vocal Assistant, presenta enormi vantaggi: il metodo di ricerca è incredibilmente più efficiente di quello per categorie e filtri dei sistemi tradizionali, soddisfando le reali esigenze dell’utente finale.

Questo porta, ad esempio, a far risparmiare oltre il 30% di tempo agli operatori del Real Estate, evitando visite ad immobili non in linea con i “desiderata” dei clienti.

Abbiamo chiesto a Diego De Maio “DMUX” di spiegarci come nasce e come funziona YurekAI: <<YurekAI nasce da un’esperienza di oltre 15 anni maturata nello sviluppo di soluzioni informatiche avanzate. Il nome deriva dalla nipponizzazione della parola greca Eureka (“ho trovato”) – poiché è un motore di ricerca intelligente – a cui abbiamo aggiunto il nostro marchio di fabbrica “AI”, formando un ulteriore parola giapponese che significa “festa tremante”, ad evidenziare la gioia che una persona prova per aver trovato la risposta ai propri desiderata. Il marchio di fabbrica “AI”, sottolinea la presenza (nella nostra tecnologia) di un potente algoritmo proprietario di machine learning (AI) che migliora la ricerca e conseguente fruizione dell’offerta immobiliare, spesso resa complessa e inefficace a causa dei molteplici filtri e sotto-filtri che costituiscono lo strumento principale sui siti e portali del settore. YurekAI si affianca ad essi, offrendo un’innovativa modalità di interazione con l’utente. YurekAI è nata “quasi per gioco”, durante una corsa nel parco del lido di Melide (vicino Lugano, in Svizzera), mentre ragionavo a un contributo iper-innovativo da portare nel settore real estate, con cui le mie aziende lavorano da oltre 8 anni – sviluppando piattaforme backend per le agenzie. Oltre a un semplice contributo, YurekAI oggi rappresenta un vero e proprio cambio di paradigma: sfruttando la presenza ormai diffusa dei vocal assistant nella vita di tutti i giorni e le capacità tecnologiche dell’intelligenza artificiale, offre la possibilità di poter contare su un vero e proprio consulente immobiliare virtu-reale che possa consigliarci in ogni momento il luogo più adatto dove vivere.>>

Diego De MaioYurekAI’s CEO & Co-founder

YurekAI è l’app dal volto umano che ti aiuta a trovare la casa dei tuoi sogni!