Si è appena chiusa la più importante ed attesa conferenza sul mondo delle criptovalute: la Miami Bitcoin 2022


Si è appena conclusa la Miami Bitcoin 2022 e non si è neanche fatto in tempo a capirne la portata che è stato pubblicato l’ultimo report trimestrale della Nansen sull’analisi dei dati della Blockchain evidenziando un vero e proprio “boom” del settore.

Ma andiamo per gradi…

A Miami è successo davvero di tutto: dai cripto-investitori “star” con dichiarazioni shock alle previsioni sul futuro delle cripto monete, dalle numerose presentazioni delle innovazioni del settore ai tanti accordi strategici.

Durante gli innumerevoli convegni e dibattiti dell’evento si sono alternati praticamente tutti i grandi nomi del settore, ma si sono presentate davvero tantissime start-up legate al mondo Bitcoin.

Tra le più interessanti Robinhood, la app usata dalle nuove generazioni di cripto-investitori, che sta per integrare il sistema di pagamento Lightning, per i suoi oltre 2 milioni di utenti. Un sistema che permetterà di pagare velocemente qualsiasi cosa in Bitcoin.

Tra i tanti investitori ha destato clamore la dichiarazione del miliardario messicano Ricardo Salina Pliego che ha affermato come i bitcoin costituiscano il 60% del suo portafoglio liquido così come ha impressionato tutti la nota piattaforma eToro con l’annuncio della costituzione di un fondo da 20 milioni di dollari per acquistare, supportare e finanziare NFT e i loro creatori.

 

NFT arte games blockchain

L’Arte è uno dei settori “storici” di applicazione del mercato degli NFT basati sulla Blockchain.

Tanti davvero i segnali di un mercato in costante e fortissima crescita dunque ma, se questo non bastasse, ecco la pubblicazione dell’atteso rapporto di Nansen sull’andamento del mercato della blockchain che supera addirittura quello delle crypto. Un settore quello della Blockchain che sta trainando anche tutto il settore della Deep Technology.

Il report ha evidenziato senza alcun dubbio come il 2021 sia stato l’anno di un vero e proprio boom del mercato degli NFT, con un aumento eclatante di oltre il 21.000% del volume scambiato in USD e di un aumento pari a 1.836% del numero di vendite effettuate.

Il mercato, nonostante nel mese di febbraio scorso abbia subito una flessione abbastanza marcata, nelle ultime settimane ha presentato una decisa inversione di tendenza. Il mercato NFT, si legge nella ricerca, da inizio anno continua a sovrastare il mercato delle criptovalute, ottenendo un rendimento del 103,7% se espresso in ETH e dell’82,1% se calcolato in USD.

Il settore trainante del comparto NFT sembra essere ancora il metaverso, con un rendimento da inizio anno del 129,4%. L’indice indica anche una leggera diminuzione degli NFT legati a beni immobiliari, mentre sono aumentati quelli di Avatar e Utility. In calo anche il settore del gaming.

Nel dettaglio la società di statistica evidenzia come il volume degli scambi nel settore dell’arte abbia superato i 2,7 miliardi di dollari, quello dei giochi i 5 miliardi e quello del mondo da collezione e dei fan token abbia superato gli 8,4 miliardi di dollari di vendite.

Un settore quindi in costante crescita da “capogiro” come conferma Nadya Ivanova, COO e responsabile della previsione presso L’Atelier BNP Paribas: <<Il 2021 è stato un anno di svolta per gli NFT in termini di volume e valore delle transazioni, interesse dei marchi internazionali, nascita di nuove digital community e decine di miliardi di dollari di finanziamenti destinati ai progetti>>.